Caduta dei capelli e stress

 Home / Problemi di capelli / Caduta dei capelli e stress

La caduta dei capelli: nelle donne è anche colpa dello stress

La caduta dei capelli nelle donne è più che un problema, è un circolo vizioso. Da una parte aumentano i casi di caduta capelli da stress, dall'altro il fenomeno crea uno stato depressivo che potrebbe compromettere l'efficacia delle cure.

stress e caduta dei capelli

Provate a pensare di guardarvi allo specchio la mattina e scoprire, giorno per giorno, che qualcosa nello stato di salute dei vostri capelli sta cambiando in modo irreversibile. Sembra un brutto sogno ma non è poi così irreale. E se il fenomeno della caduta dei capelli sta sempre più interessando le donne, la questione non deve essere sottovalutata, nemmeno nei suoi aspetti psicologici. Da una stima dei dati in possesso degli esperti in tricologia è chiaro che approssimativamente un terzo delle persone coinvolte in problemi di diradamento dei capelli sono donne. 

Basti pensare che il 50% di chi effettua un trattamento cosmetricologico presso l’Istituto Svizzero Dermes è di sesso femminile. Ecco perché all’Istituto Svizzero Dermes c’è grande attenzione al problema. Se tutte le precauzioni e l’uso di prodotti anticaduta dovessero risultare inefficaci ad arrestare il diradamento dei capelli, gli specialisti sono a disposizione per una visita di controllo gratuita e una consulenza specifica, fondamentale per trovare una soluzione al problema. 
Lo specialista dei capelli ascolta, comprende i diversi aspetti del problema della caduta dei capelli e considera, nel trattamento, la rilevanza estetica e psicologica che la salute dei capelli può avere sulla salute generale del paziente e sulla sua autostima.

Perdere i capelli può portare a veri e propri stati depressivi, forme di abbattimento psicologico, ansia e terrore di non trovare una soluzione. Nella maggior parte dei casi la caduta dei capelli da stress è solo temporanea. Sempre che s’intervenga tempestivamente, stimolando la produzione di capelli, laddove i follicoli sono ancora recuperabili e la ricrescita possibile. Le azioni sono volte a migliorare l’habitat del cuoio capelluto, con trattamenti tricologici specifici, che contrastino i fattori negativi, come l’eccessiva produzione di sebo, la forfora e la cute dei capelli secca. 
In particolari stati di stress l’organismo produce cortisolo, una sostanza che indebolisce il sistema immunitario e riduce l’irrorazione sanguigna del cuoio capelluto. In questi casi il laser per capelli è un rimedio molto utile. Ma non il solo. 

E’ proprio in questi casi che, un’attenzione preventiva alla salute dei capelli, anche attraverso stili di vita corretti  ed equilibrati, può fare la differenza. In effetti la maggior parte dei problemi di capelli può essere ricondotta allo stress. Bisogna quindi procedere con attenzione: alle prime avvisaglie di caduta dei capelli, in presenza di persistente prurito alla testa o dolore al cuoio capelluto, di capelli grassi o forfora, capelli fini, sfibrati, che presentano doppie punte. È intuitivo che il modo più efficace per risolvere il problema sarebbe eliminare la causa, in questo caso la fonte di stress. 

Ma nel frattempo è possibile arrestare il rischio di calvizie e stempiature precoci sottoponendosi ad una efficace analisi dei capelli.