Proteggere i capelli dal freddo

 Home / Curiosità / I capelli e il freddo

Ecco come proteggere i nostri capelli dal freddo

Stressati dal sole e dal mare, sottoposti alla caduta stagionale in autunno, i nostri capelli non hanno ancora visto il peggio: il freddo invernale!

proteggere i capelli dal freddo

Guardandoli e toccandoli, durante la stagione invernale, vediamo un peggioramento nello stato di salute dei capelli. Cosa possiamo fare per prenderci cura dei capelli “infreddoliti”? 

Il primo consiglio è quello di proteggere i nostri capelli quando usciamo con cappelli e foulard, che consentano la traspirazione e la normale circolazione del sangue. Con il freddo infatti la chioma si sfibra, diventando crespa e opaca. I repentini cambi di temperatura dal freddo al caldo secco degli ambienti riscaldati peggiorano la situazione, arrivando a impoverire e indebolire la fibra capillare.
Per evitare shock termici è inoltre opportuno non uscire di casa con i capelli bagnati, non utilizzare il phon a temperature troppo alte ed evitare l’abuso della piastra elettrica.

Per liberare i capelli da ogni impurità è bene lavarli con una certa frequenza, anche ogni due, tre giorni utilizzando acqua tiepida, per evitare che il troppo calore li secchi. Meglio far uso di shampoo delicati e dalle proprietà emollienti e ristrutturanti e balsami rigeneranti, per non impoverire ulteriormente la fibra e per eliminare in profondità sporco e smog. Una buona spazzolata completa le attenzioni quotidiane da riservare ai nostri capelli durante la stagione invernale.

L’inverno offre gli ingredienti naturali per arricchire l’alimentazione di calcio, potassio, magnesio e rame, che rinforzano il capello. In questa stagione è facile trovare sulle nostre tavole cibi ricchi di sostanze antiossidanti, utili per mantenere inalterata la giovinezza di pelle e capelli. E non mancano alimenti ricchi di proteine, vitamine B,D e ferro, minerale anticaduta dei capelli per eccellenza. 

Approfittiamone! Se poi il nostro problema di capelli viene da lontano, prima di seguire i nostri consigli, è bene rivolgersi agli specialisti del settore. Presso l’Istituto Svizzero Dermes con un semplice test del capello è possibile individuare le cause profonde del problema e studiare una trattamento su misura.